Home Page | Pietro Malaguti | Lo Studio | La Storia | La Tecnica | Wedding Piper/Servizi di Matrimonio | Acquisti | Blog | Contatti

 

La mia Musica

Negli anni che vanno dal 2010 al 2013 grazie alla collaborazione di uno studio discografico ho registrato alcuni brani famosi per la cornamusa scozzese. Veramente uno di essi è di mia ideazione e rappresenta un esperimento particolare di "colonna sonora".
Questa produzione ha richiesto un notevole lavoro di preparazione e di arrangiamento e si è rivelata essere una scelta vincente in termini di promotion del mio lavoro di musicista. Per l'esecuzione ho utilizzato il Tin Whistle irlandese e la cornamusa scozzese. Potete liberamente ascoltare qui e scaricare gratuitamente i brani in formato MP3. Grazie.

 

Amazing Grace

Questo brano era originariamente un gospel, cioè un brano cantato per coro. La melodia è forse di derivazione irlandese e comparve per la prima volta tra i canti popolari d'America in una raccolta intitolata "Virginia Harmony" di Carrell e Clayton (1831).
L'autore è John Newton, ex capitano di navi negriere, e può considerarsi un inno di ringraziamento a Dio per la grazia della sua conversione, tanto più "sorprendente", quanto più infima era la sua professione. Sembra che la prima esecuzione del brano sia stata eseguita nella cattedrale di Londonderry.
Quando ho interpretato questo brano ho chiesto all'arrangiatore di darne un'immagine più moderna e ritmata.

clicca sulla icona o sul testo per scaricare il brano


 

The Hills of Argyll

Questo brano, scritto da George McIntyre, è stato portato alla ribalta e alla popolarità dal noto gruppo Red Hot Chilli Pipers di Glasgow. E' un brano moderno e molto evocativo di luoghi cari agli scozzesi quale l'Argyll (o Argyle), contea a Ovest di Glasgow che contiene l'isola di Mull, l'isola di Islay (dove si producono i migliori whisky torbati del mondo) e la penisola di Campbeltown.

clicca sulla icona o sul testo per scaricare il brano


 

Hector the Hero

Si tratta di un classico "lament" scozzese, scritto nel 1903 da James Scott Skinner, in memoria del Maggiore Generale Hector MacDonald, amico di Skinner. Il generale si suicidò schiacciato dall'accusa di omosessualità.

clicca sulla icona o sul testo per scaricare il brano

Qui potete ascoltare lo stesso brano in un videoclip magistralmente realizzato da Carlotta Marchesini nel 2013.


 

Green Eyes

Questo brano è di mia composizione. Si tratta di una piobaireachd song, una melodia ripetitiva che nel linguaggio del Piobaireachd è l' Urlar, cioè la base melodica su cui successivamente vengono costruite le complesse variazioni. Originariamente erano semplici melodie che venivano ripetute ipnoticamente tramite il canto o appunto la cornamusa. Erano la manifestazione della "severità" della musica gaelica. Erano la manifestazione dello spirito stesso gaelico. Il Piobaireachd poi è divenuto un tipo di musica molto complessa, grazie alla famiglia MacCrimmon di Skye. Ho voluto qui invece dare un'immagine "cinematografica" delle Highlands scozzesi. Infatti il brano è arrangiato in modo da servire da "colonna sonora" ad immagini di scogliere battute dal vento, rombo del mare e canto dei gabbiani. L'ho dedicato alla donna che amo ed il titolo fa riferimento ai suoi meravigliosi occhi verdi.

clicca sulla icona o sul testo per scaricare il brano


 

 

 

Bagpipes.it © è un sito web di proprietà di
Pietro Malaguti - Piper, esperto e studioso dal 1975

Ogni contenuto del presente sito non diversamente protetto da copyright è da intendersi riservato e non può essere copiato o riprodotto in alcun modo.
Sito web creato in data 21 Marzo 2001 per la promozione e la conoscenza della Great Highland Bagpipe in Italia. Pietro Malaguti è membro permanente del College of Piping e della Piobaireachd Society.

Home Page -> La mia Musica